martedì 17 settembre 2013

[Review]: Come struccarsi con il pannetto in microfibra

Rio casa mia
Ammoniaca detergente superprofumata  A-Ah!
Forza del pulito per tutta tua casa A-Ah!
Sgrassa tua cucina
tanto igiene in bagno
Pulito pavimentooooooo

Rio casa mia A-Ah!

Abbiate bontà di me, ma non potevo evitare di esordire in questo modo. 

Tranquille, non ho accettato collaborazioni con nessuna azienda che non tratti di cosmesi, la carta igienica e i lava pavimenti li lascio recensire a chi di competenza. Oggi parleremo di un metodo di struccaggio a cui molte si sono già approcciate, altre invece guardano ancora con fare titubante. Sto parlando del pannetto di microfibra, si proprio quello che le vostre mamme, zie e nonne usano per pulire la vostra dolce casina.

Molte si chiederanno: "Ma cosa fai, ti pulisci con uno straccio pensato per le superfici?"

La risposta è: "Yessa Baby. Sta un pò a vedè!"

In realtà non ho fatto nessuna scoperta esilarante, anzi il pannetto di microfibra è stato pensato già illo tempore, da alcune aziende che ne hanno prodotto risultati soddisfacenti, giusto per nominarne una, la Longema Srl In pratica, detto molto semplicemente, è stato ideato una sorta di panno "rivoluzionario" che strucca anche con il solo utilizzo dell'acqua tiepida, rimuove il trucco in semplici gesti e senza strofinà come se non ci fosse un domani e per di più vi fa risparmiare un sacco di soldini in dischetti di cotone. Ciò che però vi ammazza economicamente è acquistali. Si, perchè comprare quattro miseri pannetti di questo materiale vi costa almeno € 15,00 e francamente sebbene il risparmio lo si vedi poi nel tempo, io reputo troppo dispendioso acquistare a questo prezzo qualcosa che si può comunemente comprare anche nei supermercati e nei negozi di detersivi. Qui arriva il bello...

Il materiale di cui sono composti questi pannetti, come molti sanno, è la microfibra, tessuto che si trova molto facilmente in giro e soprattutto che costituisce molti dei panni che ad oggi servono per svolgere le pulizie in casa. Ho avuto modo di confrontare, un semplice panno adibito generalmente alle pulizie domestiche ad un pannetto pensato e venduto in quanto ideale alla rimozione del make up e la differenza a mio avviso sta solamente nel prezzo di vendita. Per rendere meglio l'idea, vi mostro una foto...


Il pannetto rosa che vi mostro è un quarto di un panno 30x30 comprato dalla mia mamma a soli 0.50 centesimi, mentre il pannetto bianco è un campione dell'azienda di cui vi parlavo prima [facciamo riferimento ad essa perchè posseggo un pannetto loro, anche altre aziende producono questi pannetti] che costa molto di più. La differenza di grandezza è abissale, ma il mio pannetto Longè è soltanto un campione inviatomi omaggio attraverso un'iniziativa che coinvolgeva tutti, immagino che quelli venduti siano più grossi. Il materiale di cui sono costituiti è praticamente uguale e la loro funzione, la stessa.

In termini economici vi renderete conto di quanto si risparmi comprando un pannetto al supermercato. Io da un panno grosso, ne ricavo quattro più piccoli. Per una questione di comodità li taglio e li utilizzo all'occorrenza. Da quando ho scoperto questo metodo, struccarmi non è più così noioso. Si può inumidire semplicemente il panno e struccarsi, io invece lo bagno con acqua micellare o con latte detergente, lo passo sugli occhi massaggiando, insomma come facevo anche prima con i dischetti e in un battibaleno il trucco è sparito, rimosso. Rimuove anche make up super resistenti senza problemi e soprattutto senza sfregamenti continui. Con questo pannetto anche lo struccante più scarso sembra svolgere egregiamente il suo lavoro, provare per credere.

Ho scoperto questo metodo grazie alla mia amica Simona, ma anche attraverso le review di altre blogger che mi hanno convinta ad investire pochi centesimi per verificare quanto dicessero.  Fate attenzione soltanto a quale pannetto acquistate però, poichè esistono diversi tipi di microfibra. I miei teli mare ad esempio, sono dello stesso materiale ma al tatto e visibilmente sono diversi. Quindi prestate attenzione e acquistate i pannetti che sembrano al tatto delle asciugamanine, non altri. 

Altra cosa importante è la pulizia del panno. Ogni pannetto è riutilizzabile e non dovete buttarlo come si fa con i dischetti di cotone, ma importante è la sua igiene. Una volta utilizzato, lavatelo con del sapone neutro o con del comune sapone e lasciatelo asciugare. Io per strofinare meglio le impurità che si sono accumulate su di esso, lo strofino con una saponetta e poi tra le mani per rimuovere lo sporco. Ogni settimana però, prendo a lavarli in lavatrice in modo che la pulizia sia più accurata. La durata di esso dovrebbe essere orientativamente 3/4 mesi, dipende sempre dall'utilizzo che ne si fa. Quello comprato al supermercato forse durerà un pò meno rispetto a quello Longè, su questo non ci piove, ma considerando quello che costa vale la pena anche comprarne uno ogni due mesi. Io con 4 pannetti piccoli riesco a starci anche 4 mesi se non li uso tutti insieme. 

Anche le mie amiche incuriosite in vacanza dal modo strambo in cui prendevo a struccarmi si sono precipitate nell'acquisto di questo pannetto e ne sono entusiaste. Fatemi sapere se anche voi lo acquisterete o se già lo utilizzate e come vi ci trovate. Spero di aver chiarito i dubbi di qualcuno e di aver aperto la mente ad altri che non erano a conoscenza di tale genialità. Provateli, in fondo costa davvero pochissimo. Il vostro viso e l'ambiente ringrazieranno.

Alla prossima.




49 commenti:

  1. Ok, devo assolutamente comprarlo *__*
    Grazie per il post tesoro :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, poi fammi sapere come ti ci trovi *_*
      Di nulla tesoro, dovevo ormai scriverlo da tempo e ho colto l'occasione giusta per farlo :-)

      Elimina
  2. Io ho il mini pannetto di prova che l'azienda mandava in versione sample ( si può dire, parlando di un pannetto? ); mi piace molto e lo trovo utilissimo. Effettivamente quando lo utilizzo, nonostante abbia già struccato con il latte detergente ecc ecc, su di esso ancora riesco a trovare tracce di trucco! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai la prova con un pannetto più economico, vedrai che non ci sono differenze!

      Elimina
  3. Ahahahaha l'introduzione mi ha fatta morire dalle risate X°D
    E dire che proprio poco fa sono stata al supermercato, argh!! Al prossimo giro guarderò sicuramente! Meditavo da un po' l'acquisto di un panno in microfibra ma i prezzi sono appunto altini.. Devo cercare assolutamente questi casalinghi :D :D :D
    Bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si risparmia un botto e la qualità è la stessa, la funzione idem.
      Prova, prova, prova *___* In fin dei conti la spesa è davvero minima!

      Elimina
  4. Grazie della dritta!! Io un panno in microfibra lo uso per asciugare i pennelli, ma non è come quello che hai tu.
    Avrei però dei dubbi riguardo alla salvaguardia dell'ambiente utilizzando questo prodotto perchè ogni volta devi comunque consumare acqua e sapone per lavarlo, mentre se ti struccassi con un dischetto e l'acqua micellare non consumeresti acqua e detergente. Alla fine i due metodi secondo me si equivalgono perchè da un lato butti un dischetto e dall'altro consumi un po' d'acqua... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Pamela, per me è sempre un piacere condividere le mie esperienze con voi :) Per quanto riguarda la salvaguardia dell'ambiente, intendevo dire che creare più rifiuti non aiuta a smaltire quelli che già ci sono ed usando i dischetti di cotone si contribuisce in qualche modo ad alimentare rifiuti. L'acqua la si consuma a prescindere, perchè ci si lava e la quantità che viene utilizzata per lavare il pannetto è la stessa che utilizzavo prima quando usavo i dischetti per lavare il viso a fine struccaggio ^_^

      Elimina
    2. Invece io da quando uso l'acqua micellare Lierac, la sera non risciacquo il viso perchè non ce n'è bisogno!!

      Elimina
    3. Anche io nel caso dell'acqua micellare, diversamente accade però per il latte detergente. Ai tempi dei dischetti purtroppo conoscevo solo o bifasici :(

      Elimina
  5. hai fatto benissimo a farne un post! io mi ci sto trovando divinamente e ormai uso solo e soltanto questo! già da solo, con un po' di acqua tiepida, è mirabolante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono solita usarlo comunque abbinato ad un prodotto. Sono troppo entusiata del suo utilizzo e delle sue funzioni *_*

      Elimina
  6. devo assolutamente provare...stasera devo andare al supermercato ene acquisto uno per questo uso...
    xoxo
    buona serata cara

    NEW POST!!!
    FOLLOW ME ON:
    The simple life of rich people blog

    RispondiElimina
  7. ne ho uno usato mezza volta,me l'aveva inviato un'azienda...quasi quasi mi hai convinto a provarlo di nuovo,anche se sono una pigrona :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono una pigrona, ma questo mi toglie davvero pochissimo tempo ed infatti anche quando sono super assonnatissima lo uso perchè talvolta ci metto meno tempo a struccarmi con lui che con le salviette!

      Elimina
    2. proverò quanto prima!Magari potrei usarlo quando ho un trucco un pò più complicato che mi toglie più tempo,tipo quando esco la sera :)

      Elimina
    3. Attendo con ansia le tue impressioni *_*

      Elimina
  8. ti ringrazio per il posst..ci voglio provare assolutamente!!

    RispondiElimina
  9. anch'io sono curiosa dal provarlo, ma nonostante le pulizie non lo trovo molto igienico per la pelle del viso. Ma poi una curiosità? Certo, toglierà tracce di trucco e trucco compreso, ma non potrà mai pulire in profondità con l'usilio di sola acqua? Ci vorrà sempre anche qualcos'altro dopo aver "pseudo-struccato" con questo pannetto, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè dici che non è molto igienico?
      Il pannetto riesce a struccare anche con sola acqua e ne è testimonianza anche qualche commento lasciato a questo articolo nonchè la mia esperienza. Per una questione di comodità, sono solita usare un latte detergente e/o un'acqua micellare per contribuire maggiormente allo struccaggio, ma non ce ne sarebbe nemmeno bisogno. Ovviamente questo dipende dal trucco, io reputo che il mascara venga rimosso più facilmente e meglio con l'uso di un detergente, ma sono questioni soggettive queste e tutto dipende molto anche dal mascara ad esempio. Io dopo essermi struccata con il pannetto, non faccio più nulla se non lavare il viso la mattina seguente, come sono sempre abituata a fare :) Strucca davvero bene, prova per credere ^_^

      Elimina
  10. hauahuahauhauahuahau ah ah!!!
    tesoro anche io da un po' uso il panno in microfibra comprato a 99 cent da A&S! Mi ci trovo strabene! mi strucco in un attimo! Massaggio il latte detergente su viso e occhi, inumidisco il panno e lo passo senza sfregare e il trucco va via in un attimo!! Se ho caricato molto gli occhi ci metto un po' di olio di cocco o di struccante bifasico ed ecco che non ho più nulla! vado di tonico e crema e a nanna *-*

    RispondiElimina
  11. stra amo!! tanto da essermi ritagliata i panni grandi (troppo ingombranti) e ne ho fatto 4 quadratini perfetti per lo stuccaggio XD

    RispondiElimina
  12. ahahahhaha io adoro le tue intro!!!XDXD
    Riflettevo su una cosa...sei gia la seconda da cui apprendo che il pannetto longè costa 15 euro(O__o),io al supermercato l'ho comprato €1,90...sempre caro per un panno in microfibra ma cmq lontanissimo dai 15 euro che mi dite voi...il mio comunque è un panno unico non 4,di 20x20 con all'interno una bustina di detergente per il viso..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quello Longè lo hai pagato 1,90 euro? O.o

      Elimina
    2. Ma quello Longè lo hai pagato 1,90 euro? O.o

      Elimina
    3. si tesoro infatti mi sono stupita,perchè avevo letto 15 euro da un'altra ragazza...però è un'unico panno bianco di circa 20cmx20cm...

      Elimina
  13. E' la scoperta del secolo! La migliore scoperta in ambito cosmetico che abbia fatto!! Io uno uno per le pulizie che ho tagliato in 4 rifinendo i bordi. Se penso a tutti quei dischetti sprecati!eheh

    RispondiElimina
  14. Grazie per l'accurata spiegazione, ieri da Acqua e Sapone ero tentata di provarlo ma poi ho desistito. La prossima volta mi sa che non lo farò :| Anch'io lo vorrei provare con l'acqua micellare, magari mi aiuterebbe a rimuovere qualche impurità in più rispetto ai dischetti di cotone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova dai, così mi fai sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  15. Un mio amico mi ha regalato un pannetto in microfibra di hello kitty proprio da usare per questo scopo ed ho paura di sporcarlo ahahahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awn *-*
      Non ti condanno, anche a me dispiacerebbe.
      Magari conserva quello di Hello Kitty e prendine uno da 1 euro ^_^

      Elimina
  16. Concordo! Ho comprato un pannetto in microfibra da acqua&sapone ormai 3 anni fa. Confezione da 5 pannetti pagata 2 euro! Il TOP! A mio avviso struccano anche meglio dei Longé... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele *-* che piacere leggerti qui!
      Anche tu sei stata rapita dal pannetto in microfibra?
      Io ho instaurato con lui una bella relazione amorosa!

      Elimina
  17. Lo voglio pure io il pannetto!!! *.* corro da acqua&sapone :D

    RispondiElimina
  18. Via, alla fine sei riuscita a convincermi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva!
      Aspetto un post sul tuo blog per sapere cosa ne pensi :)

      Elimina
  19. sul piano pratico potrebbero sembrare uguali, ma i panni per la pulizia della casa, non essendo appunto creati per la pulizia del viso, possono contenere ammine e ftalati per cui non li userei per la pulizia del viso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra sei certa che anche quelli di microfibra ideati per la pulizia del viso non ne contengano? Non conosco i composti organici di cui è formata la microfibra per la pulizia della casa, ma ad occhio sembrano proprio uguali!

      Elimina
  20. non ho mai pensato di usarli per struccarmi! ci proverò sicuramente! =)

    RispondiElimina
  21. da quando uso i pannetti (dell'Eurospin XD) la mia vita è migliorata *_*

    RispondiElimina
  22. anche io l'ho comprato al casalinghi (circa un euro contro i venti che mi avevano chiesto in un centro estetico) sono d'accordo con te è utilissimo!

    RispondiElimina

Blogger Template Designed by Elisha87