sabato 26 ottobre 2013

[Rubrica: Biomade with love #1] - Scrub miele, cannella e zucchero - feat. A Tutto Bio





Benvenuti al primo appuntamento con una nuova rubrica [mensile si spera] in collaborazione con una persona che stimo moltissimo e che in tantissime conoscete: Melania, l’amministratrice della famosa pagina A Tutto Bio. Procederò per gradi, cercando di spiegarvi lo scopo della nostra rubrica, in modo da essere quanto più chiara [e quando si parla di chiarezza legata alla mia persona è un parolone] ed esaustiva possibile.
Ormai a moltissime non è nuova la mia propensione verso il bio, soprattutto quando si parla di skincare e non da tantissimo di haircare routine. Mi preme precisare che non cercherò di essere una sorta di talebana dell’ecobio o una testimone nel mondo di tale dottrina, non voglio convincere nessuno come nessuno ha convinto a me alla conversione. Io stessa, lo dico spesso, sono la prima ad usare siliconi e derivati nell’utilizzo del make up e considerando che con questi non è mai morto nessuno, vorrei dirvi che questo progetto nasce solo dalla voglia e dalla curiosità di due persone che sono appassionate alla sfera dell’ecobio in qualche modo e che vogliono condividere le loro esperienze in merito.
Quando ho conosciuto Melania, ho cominciato ad interessarmi a poco a poco della bio sfera, a piccoli passi infatti sono poi giunta a sperimentare e testare che attraverso una green life, riesco ad avere una pelle migliore. Il boom del bio, negli ultimi tempi, è schizzato alle stelle ed ha coinvolto un po’ tutti. Molti sono coloro che si interessano sempre di più al settore e ormai pochi sono coloro che non hanno in casa anche solo un flacone [talvolta fasullo] con su scritto Paraben free – Senza siliconi etc, etc. Sono state ideate addirittura delle applicazioni su telefonia mobile e sul web dedicate interamente a questo mondo, alla lettura degli ingredienti e alla salvaguardia di tutto ciò che è considerato naturale, anche se l’argomento non sembra essere ben chiaro a tutti.
Questa nuova apertura nei confronti del naturale però, non è sempre così onesta poiché moltissime sono le aziende e le case cosmetiche che ci sottopongono a fregature continue. Purtroppo la dicitura BIO, non è sempre indice di verità in quanto gli ingredienti non rispecchiano sempre tale denominazione. Sfortunatamente, sebbene queste siano soltanto truffe, molte persone ci cascano perché sono poche informate sull’argomento, basta leggere BIO per essere certi che si sta acquistando un prodotto buono, ma ahimè non è così. Per questo motivo, invito a leggere sempre gli ingredienti e guardare per davvero se quel prodotto è così verde come vogliono farci credere. Per nostra fortuna, però, non tutti i brand adottano questo sistema e ci sono quelli onesti, che non hanno nessuna intenzione di fregarci e che addirittura conoscono benissimo il campo essendo sedimentate ormai da tempo nel settore, quando questo era alle nostre orecchie ancora uno sconosciuto.
Come sempre riesco a perdere le redini e il filo del discorso, blaterando come se non ci fosse un domani. Sarete curiosi dunque [ammesso che non abbiate chiuso prima la pagina] di conoscere gli argomenti e i contenuti di questa rubrica. Beh, il nome dice molto, Biomade with love o comunemente detto ‘L’angolo dello spignatto’. Ad ogni appuntamento vi sarà proposta una nuova ricetta per divertirvi in casa, con poche e semplici mosse a prepararvi dei cosmetici fatti con delle materie prime sicuramente poco costose e soprattutto naturali.
Nessuno vuole prendere il posto di Carlita, sia chiaro. Abbiamo solo pensato che poteva essere utile e anche divertente spignattare insieme, magari confrontandoci e scambiandoci ricette.
Molte di voi, non sanno che per spignattare non è sempre necessario rivolgersi a siti per l’acquisto delle materie prime e che se aprissimo la dispensa che abbiamo in cucina, troveremmo tantissimi ingredienti utili per un signor spignatto.
Oggi, parliamo dello zucchero, chiamato anche saccarosio per la sua composizione molecolare.
Quello che molti di voi non sanno è che lo zucchero è vecchio praticamente quanto il mondo e che in realtà le popolazioni che in migliaia di anni ci hanno preceduto, hanno cominciato a spignattare molto prima di noi. Esso veniva utilizzato inizialmente per l’attività culinaria e per la pasticceria e addirittura fu definito un miele che non ha bisogno di api, ad oggi invece viene utilizzato anche in moltissimi cosmetici. Per questo motivo oggi vi parlerò di una ricetta che ha come base per l’appunto lo zucchero, possibile da realizzare in poche e semplici mosse: lo scrub.
Quante di voi lo hanno mai acquistato? Immagino moltissime. Da oggi con questa semplicissima ricetta, sappiate che sarà possibile farvelo in casa, risparmiando moltissimo.
Ingredienti
Zucchero
Miele
Cannella 

Basterà unire un cucchiaio di zucchero semolato o di canna, dipende quanto volete esfoliare la vostra pelle in una ciotola e ad esso unire un cucchiaino di miele che farà da collante e unirà il composto, insieme ad un cucchiaino di cannella. Miscelate i tre ingredienti e il gioco è fatto.
La quantità che preparerete seguendo questa ricetta sono esigue e necessarie per un’applicazione ad esempio su labbra, se volete usarlo per il corpo vi conviene abbondare con le dosi. Attenzione però alla cannella che potrebbe essere irritante per la vostra pelle.
In sostituzione alla stessa, potrete anche divertirvi a mettere del cacao in polvere, per uno scrub davvero goloso e per spignatta tori più esperti sarà possibile invece riprodurre lo scrub al cacao che Lush ci fa pagare un bel po’ di soldini, procedendo in questo modo:
Zucchero semolato
Olio di jojoba
Estratto di vaniglia
Burro di cacao
Olio essenziale di Tagete
Otterrete in questo modo lo stesso e identico preciso scrub della famosa azienda inglese con pochi spiccioli, sopperendo agli 8 euro che invece ci chiedono per 25gr di prodotto se siamo dei pigroni. Ovviamente posseggo tale scrub ergo ho potuto scrivervi gli ingredienti riportati, non me li sono di certo inventati, tranquilli.

Attendo riscontri da parte vostra, magari passatemi una ricetta che vorreste realizzare oppure che avete già provato in modo da scambiarci consigli. Tenete sempre conto che procediamo per gradi e che al momento sono una principiante. Intanto vi rimando al post di Melania, in cui vi invito a guardare cosa ha realizzato con l’utilizzo dello zucchero.

Articolo di Melania

A presto.


22 commenti:

  1. Anche io faccio lo scrub in casa, credo sia la cosa migliore per risparmiare! ;) anche se il mio è davvero semplice, zucchero di canna e miele. Che fantasia XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si risparmiano molti soldini.
      La semplicità talvolta è la cosa migliore. La tua variante potrebbe essere utile per chi non adora gli aromi =)

      Elimina
  2. bella questa rubrica *_*
    Lo scrub fatto in casa è una delle ricettine più accessibili... si fa facilmente e si riesce a risparmiare dei bei soldini. Inoltre si ha la possibilità di ottenere anche risultati più che soddisfacenti!
    Questa ricetta l'ho fatta una sola volta, aggiungendo anche fondi di caffè e cacao per il corpo! Ti consiglio di provarla anche con questi due ingredienti... usata sulle gambe stimola la circolazione e rende la pelle liscissima *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti piaccia *_*
      Proverò anche seguendo il tuo consiglio, grazie mille :)

      Elimina
  3. La cannella ha una funzione particolare? Io sono un'amante della vecchia e cara e semplice ricetta miele e zucchero, senza niente altro ma son sempre contenta di sperimentare! :)
    A volte, soprattutto d'inverno quando la pelle è molto secca, io aggiungo anche una mini quantità di olio (di qualsiasi tipo, anche d'oliva) e il risultato è wow ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cannella è un antisettico naturale in grado di combattere ed eliminare funghi, virus e batteri. L'uso della cannella è anche consigliato come disinfettante; infatti in caso di ferite sulla pelle, dopo averle pulite, le si possono cospargere con polvere di cannella. La cannella è composta per il 10% da acqua, da proteine, ceneri, zuccheri, fibre e grassi in minima quantità; discreta la quantità di minerali contenuta tra cui citiamo il calcio, il manganese, il magnesio, il ferro, il potassio, il fosforo, il sodio, il selenio e lo zinco. Per quanto riguarda le vitamine presenti nella cannella troviamo: la vitamina A. alcune vitamine del gruppo B, e nello specifico le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, l'acido ascorbico o vitamina C, vitamina E, K e J. Dunque per questo motivo è utile per bruciare i grassi, soprattutto quelli della zona critica del giro vita, combatte l'acne, combatte i punti neri e persino la cellulite ^_^

      Elimina
    2. Cavoli quante cose non so, io di solito la metto solo sul cappuccino!
      Proverò ad aggiungerla allo scrub che devo fare proprio ora ;) grazie mille delle info

      Elimina
  4. è bellissima questa nuova rubrica :) devo provare questo scrub!! grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Very, sono contenta che ti piaccia.
      Quando ti metti all'opera? Io voglio vedere subito i risultati.
      Se ti fa piacere, facci un post così che posso vedere il tuo lavoro :)

      Elimina
  5. Avete avuto un ottima idea, seguirò con molto interesse questa rubrica! Appena trovo un barattolino decente mi farò lo scrub labbra (vorrei farlo alla fragola) perchè, per quanto Lush mi piaccia molto, 8 € per uno scrub labbra che è semplice da fare mi sembrano una spesa evitabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehilà, mi fa tanto piacere che questa rubrica sia di tuo interesse.
      Appena trovi un barattolino, ma anche una piccola jar va bene dal momento che essendo molto semplice e veloce il procedimento, puoi farlo fresco di volta in volta. Sono curisosa di vedere la variante alla fragola. Non ti dimenticare di fare le foto *_*

      Elimina
    2. Certo carissima, non mancherò *_*
      Attendo le prossime puntate di questa rubrica, un bacione! <3

      Elimina
    3. Grazie mille per il tuo entusiasmo ^_^

      Elimina
  6. Che bella questa rubrica! E' davvero molto interessante anche perchè io ho deciso da poco di muovermi verso il mondo bio a piccoli passi. Ho cominciato con i capelli e ora anche per il viso :)
    Ho giusto giusto una jar vuota, quasi quasi lo provo ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cry, sono contenta che ti piaccia *-* Se provi lo scrub fammi sapere e come sempre io e te abbiamo un sacco di cosine in comune, anche la conversione all'ecobio :P

      Elimina
  7. per quanto i prodotti di lush siano favolosi, molti di loro sono riproducibili a casa, risparmiando un bel po'! buonissimo questo *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto moglie mia ♥
      Fammi sapere se lo provi!

      Elimina
  8. Adoro la vaniglia ed ho la fissazione per gli scrub...grazie per la ricettina T.T hihihihih un bacione e complimenti per questa rubrica! Seguivo già l'altro blog, ma ora lo farò più assiduamente, un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sono molto contenta che ti sia piaciuta :)

      Elimina
  9. Ciao Vale, bellissima l'idea di questa rubrica, la seguirò molto volentieri! Lo scrub labbra con miele e zucchero lo faccio da una vita, lessi la ricettina su un giornalino di Candy Candy anni '70 di mia sorella nel quale erano riportati tanti consigli e rimedi naturali fai da te :D Però non ho mai aggiunto la cannella, devo provare! L'unico problema che mi dà questo scrub è che una volta applicato sulle mie labbra, ho voglia di mangiarlo :D

    RispondiElimina
  10. che meraviglia lo spignatto!!!!!anche io faccio questo scrub,specialmente per ginocchia e gomiti in cui ho la pelle un pochino più spessa ,per le labbra invece alla tua ricettina (senza cannella)aggiungo una goccia di olio di mandorle dolci,giusto per averle un po piu morbide!;)

    RispondiElimina

Blogger Template Designed by Elisha87