mercoledì 5 febbraio 2014

[Review]: Cherubini a fior di pelle - Buche de Noel

Con la stessa velocità di una lumaca, prendo a parlarvi dell'ennesimo detergente Lush provato [sono a quota tre e direi che sono a buon punto]. Infatti dopo Angeli a fior di pelle e Maisenza, ho deciso, con l'arrivo dei saldi di acquistare quella che si dice sia la versione più ricca di Angeli e purtroppo in limited edition. Dal mio Lush di fiducia, sono riuscita a trovare un barattolino disponibile e per fortuna anche scontato alla metà del prezzo. Fortunata? Direi proprio di sì, considerando soprattutto quanto sia ricercato...


Sotto mentite spoglie, o meglio, identificato con il suo nome londinese, Cherubini a fior di pelle pare sia l'ultimo detergente Lush che ancora risulta come limited edition [sì, maisenza finalmente è stato introdotto in permanente con mia somma giuoia *saltella felice*]. Come i suoi amici già provati, Cherubini, ha delle proprietà idratanti grazie alla presenza di mirtilli rossi, bacche e brandy, contro il freddo. Per questo motivo, il nostro amico viene proposto durante l'inverno essendo pensato per combattere rossori e irritazioni che la stagione potrebbe portare. 


Visibilissimi sono i mirtilli rossi che sostituiscono l'inutilità ma al contempo la figaggine dei pop corn nel maisenza. Anche se dalla forma del mio non si direbbe, Cherubini quando vien tagliato e invasettato ha la classica forma del sushi e ad alimentare la mia teoria è l'Alga Nori entro cui il composto è avvolto. 

Gli ingredienti che lo costituiscono sono davvero interessanti: mirtilli rossi, mandorle tritate, noci, brandy. Per i miei standard, vien voglia decisamente di mangiarlo soprattutto perchè profuma di mandorle in maniera indicibile, profuma di orzata anche l'intensità del suo odore non è molto forte.


La sua consitenza è uguale a quella di Angeli, infatti non mi piace moltissimo, preferisco di gran lunga quella del maisenza. La pasta tende a sgretolarsi e non è cremosa come quella che piace a me, mentre lo si preleva infatti bisogna stare attenti a non perdere e sprecare pezzi nel lavandino che poi non possono essere recuperati. L'applicazione, è la medesima per tutti i detergenti freschi: basta prelevare una piccola quantità di pasta con le mani, mescolarla con un pò d'acqua ed infine massaggiarla sul vostro viso. Vi accorgerete che le sue proprietà esfolianti sono davvero minime e piuttosto tenderà a lasciarvi come una leggera schiumetta sul viso. Quando lo applico massaggio per un pò prima di rimuoverlo con il semplice sussidio delle mani. Bisogna inoltre stare bene attenti a non coinvolgere la zona oculare, in quanto và utilizzato come se fosse una maschera viso.


Credo sia molto funzionale per le pelli secche/molto secche ma anche per tutti i tipi di pelle. Sebbene mi ci stia trovando bene, non lo incorono a detergente del cuore e non credo lo riacquisterò. Preferisco tra tutti il mio adorato maisenza, credo non lo batta nessuno. Come tutti i detergenti Lush, ha una durata di tre mesi ma se siete già consapevoli che non lo userete entro tale periodo, conservatelo in freezer per una durata maggiore.


Prezzo: € 9,50 ma pagato la metà del prezzo con i saldi.
Reperibilità: Botteghe Lush in tutta Italia e sito ufficiale
Pro: profumo, idratazione, detergenza, esfoliazione.
Contro: prezzo, scadenza, limited edition, consistenza.
Consigliato? Sì, anche se non lo ricomprerò personalmente.
 





14 commenti:

  1. Non sapevo fosse in edizione limitata, pensavo solo Mai Senza lo fosse :( :(
    Io lo volevo provare! I mirtilli rossi mi attirano un sacco..

    RispondiElimina
  2. Ero davvero curiosa di provarlo, dubito che lo troverò ancora in giro però! :( Ho un buonissimo ricordo dei detergenti Lush, sono fenomenali! Ho usato con amore Acquamarina a lungo e alla fine il suo odore di pesce e alghe mi era entrato nel cuore <3 purtroppo non abbiamo una bottega Lush sotto casa, diventa complicato ogni volta far scorta! Mi arrangio con la Beauty Farm o la Nuvola Struccante di Neve come detergente, ma quanto mi manca Acquamarina :(

    RispondiElimina
  3. Cherubini l'ho annusato in bottega ma non mi ha attirata :\ Maisenza forever and ever u.u XD

    RispondiElimina
  4. Questo è un ottimo prodotto per le pelli chiare, sensibili e delicate che tendono ad arrossarsi. A me è piaciuto ma alla fine resto fedele a maisenza, anche se sono già due inverni che uso cherubini :)

    RispondiElimina
  5. Il tuo lush di fiducia credo sia anche il mio. Che dici riesco a trovarlo. Non ci sono proprio passati con i saldi!

    RispondiElimina
  6. Io l'avevo usato l'anno scorso, e anch'io come te avevo avuto la botta di chiurlo di trovarlo scontato :D A me era piaciuto tanto ricordo, ma la consistenza non mi faceva impazzire...Trovavo laborioso star li scioglierlo e tutta la tiritera...Però questo Maisenza di cui parlano tutte mi sta attirando, non l'ho mai visto perciò sono curiosissima!

    RispondiElimina
  7. Carino questo vasetto, sembra davvero da mangiare.. i prodotti lush sono un tormento per me, ogni volta che li provo c'è qualcosa che non mi convince. so che tutte amano mai senza, io lo sto usando in questo periodo.. vedremo

    RispondiElimina
  8. Madonna quando mi è finito in un occhio ho pensato che sarei morta XD io ne ho prese due confezioni piccole sul sito perché Lush sta a 150km da me :( però non mi piace tanto preferirei qualcosa di più scrubbante!

    RispondiElimina
  9. ma le mandorle tritate non svolgono un'azione esfoliante? se è così, impossibile usarlo sempre... (io usavo maisenza al max 2 volte a settimana...). ciao, gaia

    RispondiElimina
  10. anche io l'ho preso prima di natale!Non ho mai provato cherubini,ma questo non mi è sembrato male!Un pò scomodo,ma carino =)
    Io non mi spiegavo cosa fossero quelle "alghe verdi"!

    RispondiElimina
  11. adoro lush *_* riesco a immaginarne il profumo!

    RispondiElimina
  12. lo sto usando pure io in questo periodo e mi sa che mi piace di più di quanto non sia piaciuto a te perché io lo ricomprerei ^^

    RispondiElimina
  13. Non l'ho provato ma avrei paura della scadenza...probabilmente metà lo congelerei per evitare lo spreco di buttarlo, anche perchè il prezzo è comunque altino

    RispondiElimina
  14. il mio preferito =( ma purtroppo non l'ho trovato a natale.... sighhhhhhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina

Blogger Template Designed by Elisha87