sabato 29 novembre 2014

Review | Biancaneve sapone LIMITED EDITION Lush

Buon sabato donzelle, Natale ormai si avvicina ed io comincio già ad assapornarne la magia [a scuola è già Natale da almeno una settimana con canti, decorazioni e via dicendo] anche se quest'anno non sarà proprio uno dei giorni più belli, ma meglio non pensarci. 

In occasione della festività, comincia dunque anche la corsa ai regali [tranne che per me che sono un'ultimina di prima categoria, se non mi riduco agli sgoccioli, non sò contenta] e per questo motivo, voglio presentarvi un prodotto davvero molto valido e che, secondo me, rappresenta un'idea regalo davvero interessante e soprattutto economica.

Il mio amore per Lush non ha confini e chi mi conosce, lo sa benissimo. Il prodotto che vi mostro oggi, infatti, è proprio uno dei loro saponi che purtroppo però da qualche anno a questa parte viene proposto solo in edizione limitata nel periodo natalizio. 


Mi dispiace dover adottare le foto prelevate dal sito ufficiale, ma purtroppo mi sono accorta solo a prodotto finito di non averle mai scattate personalmente. Nella foto qui sopra, abbiamo la ruota intera di Biancaneve, il cult natalizio di Lush.

Si tratta di un sapone molto cremoso dal profumo di latte di mandorle. Sulla superficie superiore è color oro ed è costutito da una base delicata di olio di colza e di olio di cocco.

Come tutti i saponi Lush, anche Biancaneve viene venduto a fette ed ogni 100gr di prodotto costa € 5.95.

Io sono riuscita a beccarne un lingotto da 100 gr. in una delle confezioni natalizie che ho acquistato durante il periodo dei saldi come sempre faccio. Mi preparo una lista per lunga e con i saldi svaligio il negozio. 


La parte color oro, utilizzo dopo utilizzo comincerà a sbiadire, ma questo in realtà per me è stato solo un bene dal momento che ogni volta veniva rilasciato un pò di colore e brillantini sulle mani. Utilizzarlo è davvero semplice ed è efficace sia per il corpo che per il viso, non ha recato minimamente bruciore agli occhi anche se non sono solita devolverlo a tale scopo. Risulta davvero molto delicato e il fatto che sia molto cremoso, farà terminare il vostro sapone più velocemente rispetto ad altri. Non lascia una particolare sensazione di idratazione, anzi. Trovo che secchi pure abbastanza ed è per questo motivo che lo uso solo per il corpo, maggiormente.

Credo proprio che quest'anno ne prenderò ancora con i saldi soprattutto perchè sostituisce il mio adorato Aurora Boreale. Voi avete mai provato Biancaneve? Io ho provato diversi saponi Lush e questo per intenderci, come consistenza, somiglia molto a Sultana. Insomma, trovo sia fantastico!

Un'ottima idea regalo ad un prezzo davvero piccolo, non trovate?







6 commenti:

  1. voglio Lush a Palermo :( con i saldi in ogni caso farò un ordine online, incluso questo sapone e il non si mangia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il Non si mangia l'ho provato e non mi ha fatto impazzire.
      Biancaneve è strepitoso, forse insieme ad Aurora Boreale uno dei saponi più belli di Lush.

      Elimina
  2. Ma che bel sapone *-* specialmente nella foto "intera" :D
    Io non ho mai provato nulla di Lush (incredibile ma vero :O), ma questo sapone è veramente carinissimo esteticamente! L'unica cosa che mi fa desistere è il fatto che possa seccare la pelle :(

    RispondiElimina
  3. adoro i saponi cremosi, ma il fatto che sia poco idratante mi frena dal prenderlo! in inverno, soprattutto, ho la pelle del viso e delle mani secca e quindi ho bisogno di tanta idratazione.
    peccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Biancaneve non lo consiglio per il viso, nasce infatti come sapone corpo. Per il viso, soprattutto se hai la pelle secca, ti consiglio un detergente specifico. Prova il Mai Senza, vedrai che non potrai più farne a meno *__*

      Elimina

Blogger Template Designed by Elisha87